I livelli sono uno strumento potentissimo che ci consente di “matchare” elementi differenti e soprattutto di effettuare regolazioni non distruttive alle nostre immagini con un peso aggiuntivo al file praticamente nullo, ma… se a questi aggiungiamo la possibilità di mascherare l’intervento semplicemente “colorando” con un pennello in scala di grigi… bè ecco creato il mostro!

Questo contest, come i precedenti, riprende tutti gli argomenti trattati fino ad ora con l’ingresso trionfale (e anche piuttosto massiccio) delle maschere di livello.

Il lavoro che vi chiedo è forse più lungo del precedente, ma decisamente divertente e gratificante.
Prendete l’immagine Contest_4_sfondo.jpeg, selezionatene il cielo con lo strumento che ritenete più opportuno quindi, con la selezione ancora attiva, applicate un livello di regolazione bianco e nero.
Dopo aver regolato i parametri del livello bianco e nero, con un doppio clic sulla maschera regolatene le proprietà, in particolare la sfumatura per rendere la transizione più morbida (qualora lo riteniate opportuno).

Inserite un livello di regolazione curve e aumentate opportunamente il contrasto del cielo (classica curva ad S), mi aspetto di vederlo decisamente più “drammatico” quindi mascherate opportunamente in modo da limitare l’intervento al solo cielo (avete già una maschera fatta ad hoc?).
Ora vorrei che viraste un po’ terra e acqua (scegliete voi se scaldare, raffreddare o virare verso un colore a scelta) inserendo un livello di regolazione filtro fotografico o correzione colore selettiva mascherato opportunamente (forse ve la cavate con l’inversione di una maschera già esistente?).
A questo punto sarete felici di sapere che lo sfondo è completato!

Potete passare al soggetto: il cane.

Aprite l’immagine Contest_4_soggetto.jpeg e scontornate il buon cagnolone con gli strumenti che ritenete più efficaci (attenzione, lo sfondo stavolta non è bianco quindi occhio alle contaminazioni cromatiche). Quindi fate in modo da avere il livello del cane con una maschera di livello che ne “elimini” lo sfondo (penso per esempio all’impostazione nuovo livello con maschera di livello dell’output nel pannello migliora bordo). Ora con un clic di tasto destro duplicate il livello e impostate come documento di destinazione il vostro Contest_4_sfondo.jpeg e ridimensionate il nostro soggetto a piacere.

Una volta inserito, il nostro cane, sarà molto imponente, ma apparirà un po’ troppo saturo per essere credibile. Applicategli un livello di regolazione tonalità/saturazione in modo che agisca solo su di lui (tenete ALT premuto e cliccate tra i due livelli) e desaturatelo a vostra discrezione.

Chiudete la composizione inserendo un bel titolo (testo, formattazione e colore a piacere) mascherandolo in modo che appaia dietro al nostro soggetto (il cane) e dietro la linea dell’orizzonte, magari facendo in modo che venga bagnato da qualche onda.
Percorso tortuoso, ma… grande risultato (o almeno è quello che mi aspetto visti i precedenti).

Ora salvatene un .psd e comprimetelo (.zip), dovrebbe pesare intorno ai 20 Mb quindi caricatelo direttamente nella mia pagina CONTEST (in fondo).

Buon lavoro, è proprio il caso di dire… giù le maschere!